‘Sto Tevere ce serve o non ce serve? (Cit.)

Passeggiando per il centro, in via Borgognona, ho notato questa targa:

Si tratta di una delle varie targhe che misurano il livello del Tevere durante le piene, in questo caso, quella memorabile del 28 dicembre 1870.
Essa avvenne poco più di due mesi dopo la breccia di Porta Pia, nell’anno della dichiarazione di Roma capitale d’Italia.
L’acqua raggiunse i 17,22 metri dal livello del mare ed in quella circostanza il re, Vittorio Emanuele II, visitò una parte della città in barca.
Nel medioevo si era affermato l’uso di ricordare con delle lapidi affisse sulle pareti di alcuni edifici le piene importanti.
Tali lapidi furono dette manine, in quanto spesso il livello raggiunto dall’acqua veniva marcato da una mano con l’indice proteso.

La maggiore esondazione fu quella del 1598 di quasi 20 metri.
Nel 1875, in seguito alla piena del 1870, fu dunque deciso, seguendo il progetto di Raffaele Canevari, di arginare il Tevere con i muraglioni di travertino che vediamo ancora oggi.
La più antica targa tuttora esistente è quella situata in via Arco dei Banchi ed è datata 1277.

220px-Ponte_-_Arco_dei_Banchi_-_l'inondazione_del_1277_00601

Su un lato della chiesa di Santa Maria sopra Minerva, presso il Pantheon, si concentra una serie di lapidi in ricordo del livello raggiunto dalle maggiori inondazioni.

450px-Le_alluvioni_del_Tevere_a_Santa_Maria_sopra_Minerva_00329

Inoltre tali livelli sono anche incisi sulle due colonne di travertino che all’epoca si trovavano nel porto di Ripetta, distrutto con la costruzione dei muraglioni, e che ora si trovano nella piazza del Porto di Ripetta.

colonna_porto_ripetta

A Roma, anche solo passeggiando, non si finisce mai di imparare!

Pubblicità

Informazioni su FattiFurbetta

FattiFurbetta è un blog romano che vuole fornire consigli sull'arte del risparmio. Fondato da Monica, si avvale della collaborazione di un gruppo di amiche, tra le quali Marilena (make up artist), Romina (cuoca provetta) oltre ad una serie di esperte di moda e di shopping come Alessandra e Mariangela. Chiunque voglia fornire spunti, idee e suggerimenti sarà ben accetto nel gruppo. Enjoy and have fun!
Questa voce è stata pubblicata in Arte e letteratura, Lifestyle e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...